RIFLESSIONI DALLA CONFERENZA DI MARCO PIGHIN, Faenza 26 febbraio 2019

pexels-photo-86580.jpeg
Photo by Valeria Boltneva on Pexels.com

1 marzo, non perdere neanche una meraviglia di questa primavera 2019

Dalla conferenza  di Marco Pighin 26/2/2019, riporto qui liberamente quello che ho compreso da un personaggio illuminato che ha visto e vissuto sulla sua pelle le dinamiche difficili e devastanti del nostro tempo.

  • La conservazione dei semi e la biodiversità è l’unica via di salvezza per preservare la vita sulla Terra. Ogni aspetto della vita oggi sta cercando di venire standardizzato, robotizzato in un certo senso. Se è imperfetto è demonizzato.

 

  • Il contadino è sempre stato il custode della vita, perché custodiva i semi. Oggi non ci pensiamo più perché spesso non capiamo nemmeno da dove viene quello che mangiamo, quello che utilizziamo per la quotidianità.
  • Ci è stato  detto di stare con i piedi per terra, vivi nella realtà, nel sistema reale che ti è stato dato. Questa è la vita migliore no?
  • Questo sistema costruito nel dopoguerra  ha illuso la nostra generazione che il preconfezionato sia buono, sicuro, confortante. Dimentica i sogni del bosco, delle fate svolazzanti, delle piante, della semplicità…

Sai cosa ti dico? l’illusione,

la finzione,

è volere pannocchie tutte uguali.

Questo è il delirio.

Svegliamoci. Come? Partiamo da noi, dal nostro cuore, non dalla mente. Partiamo dal corpo che è il riflesso della terra, dai nostri 5 sensi, annusa un fiore e stupisciti di quello che fa, delle sensazioni che ti dà.

  • Riprendere il contatto con il corpo vuol dire riprendere il contatto con la realtà quella vera dei boschi e dei fiori, del seme che si apre a primavera e innesca la vita, non solo per sé stesso ma anche per noi. L’illusione è credere  di essere fatti per vivere impacchettati in un parco giochi di rapporti fasulli sui social o nella paura.

 

  •  la nostra salvezza è essere unici, spontanei, goderci in nostri sensi, ascoltare il corpo (che è una bussola infallibile).

1 marzo, non perdere neanche una meraviglia di questa primavera 2019

Trovi info su Marco Pighin e sul suo progetto di divulgazione ed estrazione di oli essenziali siberiani a questo link:  www.sibiris.eu

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...