ESSENZE & YOGA: POSIZIONE DEL COBRA

img_20161112_145944.jpg

 

Una delle cose che mi ha sempre colpito dello yoga è il nome delle asana; nomi di animali, di oggetti particolari, di forme della Natura. Mi hanno sempre fatto pensare alle costellazioni, forme stilizzate di forme esistenti nella vita di tutti i giorni.

La posizione del cobra aumenta l’espansione della gabbia toracica, apre il cuore, migliora la respirazione, rende elastica la colonna vertebrale. Le braccia sono forti e le scapole bene vicine inglobate dietro la schiena per favorire l’apertura del petto. I gomiti sono vicini al busto, le orecchie lontane dalle spalle e il pube ben spinto al pavimento.

è in risonanza con il quarto chakra, quello del cuore, il colore rosa e il verde. E’ sede dell’amore incondizionato verso glia altri e sé stessi, il punto di incontro tra i chakra inferiori e quelli superiori.

Le essenze in corrispondenza con questa posizione e questo chakra non potevano che essere essenze note di cuore, note che armonizzano e aprono l’energia appunto del cuore come:

la rosa

i fiori di arancio

un accordo di note di rosa, fiori di arancio con un pizzico di bergamotto per aumentare l’effetto gioioso dell’abbinamento, è eccellente per coloro che hanno perso fiducia nell’amore, che hanno paura di mostrare le proprie emozioni. A livello fisico è efficace per chi manifesta episodi di tachicardia, di ansia, di tristezza.

Come la rosa ha la capacità di armonizzare e arrotondare una miscela di essenze così ha la capacità di arrotondare le spigolature del nostro cuore, renderlo più tenero e, anche se più vulnerabile, più aperto all’amore che è già dentro di lui e a quello degli altri.

metti una goccia di rosa e una di fiori di arancio (neroli) sul punto corrispondente al chakra del cuore ed esegui la posizione del cobra, respira profondamente il profumo fresco e fiorito e gioisci di questa sinergia di profumo, movimento ed espasione del tuo respiro.

Scritto con la gentile collaborazione di  Elena Rinaldi NenaYoga